Stampa

LE PAGINE DEL CIRCOLO

Postato in Torreglia

altQueste pagine sono state pensate dal direttivo del PD di Torreglia allo scopo di offrire ai concittadini alcune informazioni e riflessioni sui temi nazionali e locali, cogliendo il punto di vista del nostro Partito. Si sente spesso dire: - Il PD non dice, non fa…-, invece il nostro Partito presenta le sue proposte e fa opposizione seria contro le misure inique della destra, ma questo non viene raccolto dalla gran massa di giornalisti al soldo dei potentati e dai televenditori di notizie.

Questo è uno dei motivi che ci spronano a stare tra i cittadini per raccontarvi cosa sta accadendo. Viviamo un periodo molto difficile di vita politica, sociale, civile e con gravi problemi a diversi livelli Scuola, Sanità, Lavoro, Ambiente, Economia…che ci coinvolgono tutti, dai bambini alle famiglie, dai giovani agli adulti, dai lavoratori agli imprenditori. Il Paese è immobile, anzi in calo in vari settori, quali l’occcupazione e l’impresa, e non si vede all’orizzonte nessun spiraglio di luce. Perciò vogliamo portarvi le nostre idee e chiedere anche il vs contributo per migliorarle. Ci piacerebbe che a questo giornale arrivassero le vostre osservazioni e che la comunicazione avvenisse nei due sensi, e costruttivamente nel rispetto reciproco. In queste pagine vi parliamo degli eventi in cui il PD ha mostrato la sua forza di opposizione e di alternativa politica, così bene rappresentata dal Segretario BERSANI.  Troverete le nostre idee e riflessioni sulla politica locale, sui sentieri dei nostri colli, ma soprattutto sul loro significato e valore ambientale e storico. Talvolta anche un breve racconto ed una poesia dedicati ai bambini ed ai loro genitori. Ai bambini intendiamo prestare attenzione, perché essi sono il nostro futuro. Bambini e giovani meritano che si preparino “giorni migliori” in Italia, come recita la campagna attuale del PD. Nel giornalino trovate anche una traccia delle nostre prossime iniziative: “Le Serate della Politica”. Politica, intesa come cultura, ragionamento sulla nostra storia passata, comprensione del presente, preparazione del futuro del paese. E, volutamente, abbiamo inserito una serata sulla “Unità d’Italia”, di cui ricorrono 150 anni nel 2011, perché della Storia intendiamo fare tesoro.