Rassegna Stampa

Stampa
PDF

LA GESTIONE DEI RIFIUTI NELLA BASSA

on . Postato in Rassegna Stampa


CONSELVE - Sala Gremita ieri sera a Conselve per l'iniziativa organizzata dalla Lista civica di Centrosinistra sulla gestione dei rifiuti nella Bassa Padovana. Dopo le relazioni di Nucibella, PD Conselve, Gianella Sindaco di Piove di Sacco e Naccarato, deputato padovano del PD, sono intervenuti molti cittadini e amministratori comunali di centrosinistra.
Stampa
PDF

IL BUSINESS DEI RIFIUTI. La denuncia di Naccarato (Pd): «Fallimento per evitare un nuovo caso Cosecon». De Vizia sotto controllo dal 2011. Poi il caso di Polverara per le biomasse mai fatte. «Altro che “due diligence”. Portare i libri in tribunale»

on . Postato in Rassegna Stampa

Mattino di Padova 28 Febbraio 2016 - «Portare i libri in tribunale, far fallire Padova Tre srl e individuare tutte le responsabilità. Poi assegnare il servizio di raccolta e gestione rifiuti con una gara europea». Una soluzione radicale, dopo il buco da 30 milioni che si è riversato in parte sul Consorzio Padova Sud, è richiesta dal deputato del Pd Alessandro Naccarato, che si affretta ad aggiungere: «Meglio evitare un altro caso Cosecon».
Stampa
PDF

BETTIN: «Per il voto serve unità sui valori. Poi ragioneremo sul partito»

on . Postato in Rassegna Stampa

Mattino di Padova 16 febbraio 2015 - «Questa guerra per bande non è utile al partito. E neanche la contrapposizione giovani-vecchi. Tutte le intelligenze sono necessarie al Pd». Rompe il silenzio, Massimo Bettin. Il segretario provinciale dei dem chiede «buon senso» per fermare le contrapposizioni aperta dal progetto del nuovo stadio Euganeo, proposto dal Calcio Padova, e sull’idea della giunta di portare invece il pallone al Plebiscito, in Arcella. Segretario, una vicenda che nel Pd ha scatenato il “tutti contro tutti”. Fino all’accusa di essere stati superati a sinistra da Forza Italia. «Basiamoci sul dato storico: mai una giunta di centrosinistra ha consentito la nascita di un grande polo commerciale nell’area dell’Euganeo. Ma c’è un punto più importante: abbiamo avuto la schiena dritta davanti alle avances di potenti lobby economiche.
Stampa
PDF

Centri commerciali travestiti da stadi

on . Postato in Rassegna Stampa

Caro Paolo, a leggere il dibattito di questi giorni su stadio e centri commerciali sembra di assistere ad un film già visto molte volte, con attori ringalluzziti che recitano copioni di cui si conoscono in anticipo le battute. A vederli fanno quasi tenerezza questi novelli interpreti della grande distribuzione commerciale in dialogo con dinamici immobiliaristi travesti da appassionati di sport. E, ovviamente, di amministratori pubblici che fingono un distaccato interesse.
Stampa
PDF

Lettera a Bitonci di Luciano Sguotti

on . Postato in Rassegna Stampa

Caro signor Bitonci, lei non è il mio sindaco ma nutro rispetto per le persone e pertanto vorrei rivolgerle qualche nota di indirizzo in merito alla sua affermazione  “la gente ha paura ed è giusto che si difenda” ( 2 febbraio 2016 ) e sul fatto che abbia ottenuto il porto d'armi nonchè sulla esibizione pubblica di questa notizia. Il mondo di oggi è in fiamme, siamo circondati da un odio che vuole prendersi tutti gli spazi, se vince l'odio perderemo tutti! Ma come si fa ad arginarlo?  Non certo esibendo la forza e la paura come soluzioni. Serve più educazione, più virtù! Per la funzione pubblica del suo ufficio di sindaco ancora di più: trovo eticamente fuorviante questa comunicazione. Esiste una etica civile del pubblico amministratore che le sue parole hanno infranto. La vulnerabilità delle nostre città  inquieta ed interroga tutti:  ogni decisa scelta sulla sicurezza, e di chi se ne deve occupare, deve far parte della agenda pubblica ma  incitare ad armarsi questo no!! Questa comunicazione conduce ad una trappola mortale delle persone e delle comunità: nulla, nulla  giustifica il possesso di armi  private come mezzo di autodifesa! Nessun motivo di fronte alle fragilità che vediamo nelle nostre comunità autorizza questi comportamenti!! A volte penso a quali investimenti non solo materiali alimentano le opere del male ( armarsi è una opera del male) bensì quante intelligenze, denaro e idee vi si sprecano.

UNITÀ.TV