Agenda

Stampa
PDF

D Day 30 marzo

on . Postato in Agenda



Cari elettori delle Primarie,

Domenica 30 Marzo 2008

siete invitati a partecipare al DEMOCRATIC DAY:

 
 

Durante questa GIORNATA DEMOCRATICA riapriranno i seggi delle primarie, in ogni piazza, in ogni comune ci saranno gazebo e banchetti per incontrarci di nuovo e prepararci ad affrontare le ultime due settimane di campagna elettorale. Il giro dell’italia nuova di Walter Veltroni ha mobilitato centinaia di migliaia di cittadini e l’entusiasmo di questi giorni cresce insieme alla nostra voglia di farcela: "Si può fare" non è soltanto uno slogan, ma la sensazione che stiamo respirando da un mese a questa parte. La rimonta del Partito Democratico è davvero incessante e Walter Veltroni sta dettando l’agenda politica in modo così autorevole che tutti gli altri partiti sono costretti a rincorrerci. E’ la prima volta che questo accade e dobbiamo saper mettere a frutto tutte le potenzialità a nostra disposizione per vincere questa sfida. Non si tratta di assegnare la vittoria ad uno all’altro schieramento, questa volta si tratta di

FARE L’ITALIA NUOVA

Per questa ragione, proprio perchè è così importante il progetto politico del Partito Democratico, vi chiediamo di farvi parte attiva di questa intensa campagna elettorale e

vi invitiamo

Domenica 30 Marzo 2008 

presso i seggi delle primarie

 per ritirare
 
 il KIT DEMOCRATICO

contenente il materiale elettorale per

CONVINCERE 5 AMICI A VOTARE

PER IL PARTITO DEMOCRATICO

abbiamo bisogno dell’ultimo generoso sforzo di tutti voi per dare al nostro Paese una prospettiva di cambiamento, per governare in modo diverso, per risolvere finalmente i problemi di tutti noi senza veti, senza contrapposizioni ideologiche ma potendo affrontare liberamete i problemi degli italiani

 

IL 30 MARZO E’ L’OCCASIONE PER FAR CRESCERE

IL PROGETTO DI ITALIA CHE VOGLIAMO

E CON IL VOSTRO AIUTO SAREMO IN GRADO DI FARCELA

 

Segue la lettera di Veltroni al popolo delle primarie.

Ci siamo. Siamo arrivati al momento decisivo.

Con la sua nascita, il Partito Democratico ha cominciato a cambiare la politica italiana, lo ha fatto grazie alla tua partecipazione, alla tua passione, che insieme a quella di altri milioni di persone, in una bellissima giornata di ottobre, ha permesso di realizzare il progetto, il sogno, che avevamo nel cuore. Ora abbiamo, fra poche settimane, l’occasione per dare corpo, per tradurre in atti concreti, quella che è la ragione, la missione, il senso stesso del Partito Democratico: cambiare l’Italia, unirla, liberare le sue energie e farla crescere, restituire agli italiani e soprattutto ai giovani, alle nuove generazioni, speranza, fiducia nel futuro, serenità, sicurezza. È stata la tua presenza, quel 14 ottobre, ad avviare il tempo del coraggio e del cambiamento, a darci la forza di candidarci da soli alla guida del Paese, finalmente liberi di presentare le nostre idee, le nostre proposte, il nostro programma di governo. Dopo la nostra scelta tutto si è messo in movimento. È diventato chiaro, evidente, che da una parte c’è il passato, dall’altra c’è il futuro. Da una parte c’è la riproposizione di un film già visto, con gli stessi interpreti, con lo stesso copione, tutto esattamente come prima. Dall’altra la possibilità di uscire dal clima di odio e dalle divisioni di questi ultimi quindici anni, di voltare pagina,di cambiare non semplicemente un governo, ma il Paese. È per questo che io mi sono candidato. Non per ricoprire una carica, ma per contribuire al cambiamento che serve all’Italia. Gli italiani si stanno accorgendo di quanto sia netta, e decisiva, la scelta che faranno il 13 e il 14 aprile. Me ne rendo conto sempre di più ogni giorno, in ogni tappa del viaggio appassionante che mi sta portando in tutte le province italiane. C’è un’Italia viva, c’è un’Italia che è in piedi, ci sono italiani che faticano e lavorano, che studiano, che hanno idee e investono su se stessi per realizzarle, che si occupano degli altri, che fanno sacrifici per mantenere con onestà la loro famiglia. È a tutti loro, è a questa Italia vera, che noi vogliamo parlare. La campagna elettorale è difficile, ma è aperta. Molto più di quanto non si pensasse all’inizio. In poche settimane abbiamo recuperato terreno,e moltissime sono le persone ancora indecise. L’esito non è affatto scritto, e dipenderà da quello che ognuno di noi riuscirà a fare da qui al 13 aprile. Il tuo impegno è fondamentale. Ti chiedo, per questo, di tornare domenica 30 marzo nel circolo, nell’associazione, nella sede dove hai votato alle primarie di ottobre. Lì troverai materiale, opuscoli, vademecum e “istruzioni per l’uso” che ti aiuteranno a partecipare in modo ancora più attivo alle ultime due settimane di campagna elettorale. Il risultato dipende anche da te. Da te dipende quello che insieme potremo fare. Quello che insieme faremo per l’Italia.

Roma, 10 marzo 2008.

Walter Veltroni

 

 
Stampa
PDF

I CANDIDATI PD DELLA PROVINCIA DI PADOVA

on . Postato in Agenda

CAMERA DEI DEPUTATI


(JPG) ALESSANDRO NACCARATO Sono nato a BOLOGNA il 19 maggio 1969, sposato con Giselda, ho due figli Remo e Paolo. Ho conseguito la Laurea in Storia con 110 e lode; insegno Lettere e Storia all’Istituto Valle di Padova. Sono stato eletto in Consiglio Comunale a Padova nel 1993 e dal 1996 al 2006 ho ricoperto il ruolo di Capogruppo dei Democratici di Sinistra; dal 2000 al 2006 sono stato Segretario della Federazione Provinciale Enrico Berlinguer di Padova. Il 3 dicembre 2006 sono stato eletto Segretario Regionale dei Democratici di Sinistra del Veneto. Eletto nella circoscrizione VII (VENETO 1) nella lista de L’ULIVO il 21 aprile 2006 alla Camera, ho presentato un disegno di legge, poi approvato,sulla riforma del segreto di stato, e sulla riforma militare. Mi sono occupato di questioni legate alla prevenzione dell’ abuso di bevande alcoliche, alla sicurezza; ho lottato a favore di una riforma dei criteri di nomina dei dirigenti delle aziende sanitarie, perché le cariche siano attribuite secondo criteri meritocratici e non puramente politici. Sito web: www.alessandronaccarato.it
 

(JPG) MARGHERITA MIOTTO Nata a Piove di Sacco, in Provincia di Padova il 16 gennaio 1948, ho iniziato gli studi di economia per poi intraprendere la carriera nella pubblica amministrazione, come funzionaria comunale. Sono stata Consigliere Regionale dal 1990 al 2005 e segretaria provinciale della Margherita fino alla nascita del Partito Democratico. La presidenza di una Ipab mi ha portato ad occuparmi tutti i giorni di tematiche quali la sanità e l’assistenza, ma sono particolarmente interessata anche ai temi istituzionali e in particolare il Federalismo.

 
 

(JPG) ANDREA COLASIO Sono nato a Noventa Padovana il 2 novembre 1957 e, dopo la laurea in Scienze Politiche mi sono specializzato all’Istituto degli studi politici di Parigi per poi svolgere attività di ricerca in Italia ed Europa firmando numerose pubblicazioni. Sono stato Assessore alla cultura della Provincia  di Padova dal 1995 al 1998. Parlamentare dal 2001, Responsabile Nazionale Cultura della Margherita, è nel campo della tutela e valorizzazione del patrimonio culturale dello spettacolo e del cinema, che si esprime il mio impegno. Sito web: www.andreacolasio.it

 
 

(JPG) CRISTINA BONETTI Ho 41 anni e sono nubile, dal 1986 sono socia e amministratore di Madruzza e Associati sas, impresa di consulenza che opera in Italia ed all’estero nell’ambito dei piani di sviluppo aziendali e di aree vaste. Ho ricoperto molti incarichi per il Gruppo Giovani di Confindustria e successivamente sono stata componente della Giunta Nazionale di Confindustria; del Consiglio Direttivo nazionale e della Giunta di Assoconsult . Sono costituente nazionale del Partito Democratico. In quest’ambito sono: segretario della Scuola di Formazione politica regionale; membro dell’Esecutivo provinciale con delega per l’Economia; membro dell’Esecutivo Regionale con delega al coordinamento dei Forum. Sono da sempre appassionata degli argomenti relativi all’impresa, all’economia, all’education ed alle pari opportunità. Sito web: www.cristinabonetti.it

 

(JPG) FEDERICO OSSARI Sono nato a Pontelongo, in provincia di Padova il 7 settembre 1963, sono laureato in Scienze Politiche con indirizzo economico, e sono sposato con tre figli. Dal 1990 al 1995 sono stato vicepresidente di una Ipab di Pontelongo. Consigliere provinciale a Padova dal 1995 al 2004 sono sindaco del Comune di Pontelongo al 2004. Sono Vicecoordinatore provinciale del Partito Democratico e nella vita sono funzionario bancario e mi occupo di finanza. Le tematiche sulle quali intendo spendere il mio impegno sono quelle riguardanti lo sviluppo e la gestione del territorio ed i servizi alla persona.


 

(JPG) SILVIA RUZZON Nata a Conselve, in provincia di Padova, il 29 Settembre 1964, sono laureata in Scienze Agrarie e lavoro come tecnico di laboratorio al centro Veneto Servizi. Sono sposata, ho due figlie di 8 e 10 anni. Sono stata Sindaco del Comune di Cartura da 1991 al 1996, attualmente sono Assessore ai servizi sociali. Ho una formazione politica di stampo cattolico, avenda frequentato la scuola di formazione sociopolitica organizzata a Padova dalla diocesi. Voglio lavorare per una politica più attenta alle famiglie, alla donna che lavora e ai figli.


 

(JPG) BARBARA PERON Nata a Padova il 26 aprile 1972, ho lavorato come Assistente Parlamentare dal 1996 al 2005 mentre dal 2004 al 2006 sono stata Consigliere del Quartiere Arcella. Dal 2006 sono Vicesindaco di Vigodarzere con la carica di Assessore alle Politiche Sociali. Lavoro dal 2005 alla Confederazione Italiana Agricoltori, impiego che determina il mio impegno nel campo della difesa del mondo rurale e nella battaglia sui prezzi. La mia attività politica è però da sempre caratterizzata dall’attenzione al sociale, ai giovani, alle famiglie ed ai bambini anche negli ambiti sanitario ed assistenziale.

 
 

(JPG) FRANCESCA AMBROSI Nata a Este il 3 luglio 1981, sono tra le candidature più giovani. Sono laureata in Consulenza del lavoro presso la facoltà di giurisprudenza di Padova. Il mio impegno politico è iniziato nel 2004, come consigliere comunale a Vo’ Euganeo; ho frequentato la scuola dim formazione sociopolitica organizzata dalla diocesi di Padova, finita l’ anno scorso. Credo nel programma di Veltroni, e voglio appoggiare particolarmente i punti che riguardano i giovani, la lotta alla precarietà, e l’ attenzione ai problemi sociali.

 
 

(JPG) EDDA MERLO Nata a Mirano, in provincia di Venezia, il 5 ottobre 1951, ho due figli, Viviana e Davide. Laureata in pedagogia all’ Università di Padova, sono stata Consigliere nel Comune di Trebaseleghe per due mandati. Oggi sono Assessore all’ Istruzione,e impegnata nell’ Associazione Insieme Per la Difesa della Sanità Pubblica, all’ interno dell’ ULSS 5. L’ istruzione e la sanità sono i campi nei quali mi sento di poter dare un mio contributo.


 

PAOLA MIOTTI 30 anni,vive a San Giorgio in Bosco (PD). Laureata in Giurisprudenza a Padova, è avvocato penalista. Si occupa di tutela dei diritti dei cittadini migranti. Da sempre, è impegnata nel volontariato ed in politica, prima nelle organizzazioni studentesche e universitarie, poi nell’area del centrosinistra riformista, a livello locale, provinciale e regionale. È una delle animatrici della vita comunitaria della sua parrocchia, Sant’Anna Morosina, frazione di San Giorgio in Bosco. Fa parte del coordinamento del Pd di San Giorgio in Bosco. È stata candidata all’Assemblea Costituente Nazionale, a sostegno della candidatura di Walter Veltroni. Fa parte dell’Assemblea provinciale. Degli 8 eletti del Collegio 19, è stata la più votata.
 

SENATO DELLA REPUBBLICA


(JPG) PAOLO GIARETTA Nato a Padova il 14 marzo 1947, sposato e con due figli, mi sono laureato in Scienze Politiche e una tesi in Dottrina di Stato; ho vinto una borsa di studio di addestramento alla ricerca bandita dal CNR. Ho lavorato presso la Camera di Commercio di Padova con incarichi di responsabilità in diversi settori. Sindaco di Padova dal 1987 al 1993, nel 1996 sono stato eletto Senatore della Repubblica, con il ruolo di VicePresidente vicario del gruppo popolare e capogruppo della commissione Bilancio; sono stato riconfermato nel 2001 per la quattordicesima legislatura, e nel 2006 per la terza volta al Senato. Segretario regionale del Partito Democratico, votato unitariamente da tutto il Veneto, nella prossima legislatura mi impegnerò particolarmente per quanto concerne: i temi economici e dello sviluppo. Sono assolutamente convinto che sia necessario lavorare per la semplificazione burocratica nel paese. Sito web: www.paologiaretta.it

 

SILVANO SABBADIN Sono nato il 31 ottobre 1954 a Castello di Godevo, in provincia di Treviso; sono sposato e ho due figlie. Ho conseguito la laurea magistrale in Scienze Infermieristiche ed ostetricie. Sono Sindaco di Galliera Veneta dal 1999, e nel 2001 mi sono iscritto alla Margherita. Dal 2004 sono componente dell’ esecutivo della Conferenza dei Sindaci dell’ ULSS 15. Candidato al Senato della Repubblica per la prossima legislatura, voglio portatre il mio contributo nel campo della Sanità e del welfare.

 

 

(JPG) RICCIARDA AVESANI Nata a Verona i 1 agosto del 1947, risiede a Due Carrare (PD). È sposata. Diplomata alla Bocconi in Gestione dei Beni Culturali, è direttrice del Museo dell’Aria e dello Spazio nonché presidente dell’Associazione per le Ville Venete. Interprete simultanea lingua tedesca. Ha organizzato e organizza molte iniziative culturali in collaborazione con università italiane ed organizzazioni a rilevanza internazionale cui hanno partecipato studiosi e personalità del mondo scientifico dell’area regionale e nazionale.

Stampa
PDF

I Candidati del PD della Provincia di Padova

on . Postato in Agenda

Ci sembra utile offrire un profilo sintetico dei candidati della Provincia di Padova alle prossime elezioni politiche del 13 - 14 aprile in modo che tutti gli elettori possano conoscerli meglio.

per le vostre domande e per informazioni Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

CAMERA DEI DEPUTATI

 ALESSANDRO NACCARATO Sono nato a BOLOGNA il 19 maggio 1969, sposato con Giselda, ho due figli Remo e Paolo. Ho conseguito la Laurea in Storia con 110 e lode; insegno Lettere e Storia all’Istituto Valle di Padova. Sono stato eletto in Consiglio Comunale a Padova nel 1993 e dal 1996 al 2006 ho ricoperto il ruolo di Capogruppo dei Democratici di Sinistra; dal 2000 al 2006 sono stato Segretario della Federazione Provinciale Enrico Berlinguer di Padova. Il 3 dicembre 2006 sono stato eletto Segretario Regionale dei Democratici di Sinistra del Veneto. Eletto nella circoscrizione VII (VENETO 1) nella lista de L’ULIVO il 21 aprile 2006 alla Camera, ho presentato un disegno di legge, poi approvato,sulla riforma del segreto di stato, e sulla riforma militare. Mi sono occupato di questioni legate alla prevenzione dell’ abuso di bevande alcoliche, alla sicurezza; ho lottato a favore di una riforma dei criteri di nomina dei dirigenti delle aziende sanitarie, perché le cariche siano attribuite secondo criteri meritocratici e non puramente politici

 MARGHERITA MIOTTO Nata a Piove di Sacco, in Provincia di Padova il 16 gennaio 1948, ho iniziato gli studi di economia per poi intraprendere la carriera nella pubblica amministrazione, come funzionaria comunale. Sono stata Consigliere Regionale dal 1990 al 2005 e segretaria provinciale della Margherita fino alla nascita del Partito Democratico. La presidenza di una Ipab mi ha portato ad occuparmi tutti i giorni di tematiche quali la sanità e l’assistenza, ma sono particolarmente interessata anche ai temi istituzionali come la federalizzazione.

ANDREA COLASIO Sono nato a Noventa Padovana il 2 novembre 1957 e, dopo la laurea in Scienze Politiche mi sono specializzato all’Istituto degli studi politici di Parigi per poi svolgere attività di ricerca in Italia ed Europa firmando numerose pubblicazioni. Sono stato Assessore alla cultura del Comune di Padova dal 1995 al 1998. Parlamentare dal 2001, Responsabile Nazionale Cultura della Margherita, è nel campo della tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e dello spettacolo che si esprime il mio impegno.

 
 

(JPG) CRISTINA BONETTI Ho 41 anni e sono nubile, dal 1986 sono socia e amministratore di Madruzza e Associati sas, impresa di consulenza che opera in Italia ed all’estero nell’ambito dei piani di sviluppo aziendali e di aree vaste. Ho ricoperto molti incarichi per il Gruppo Giovani di Confindustria e successivamente sono stata componente della Giunta Nazionale di Confindustria; del Consiglio Direttivo nazionale e della Giunta di Assoconsult . Sono costituente nazionale del Partito Democratico. In quest’ambito sono: segretario della Scuola di Formazione politica regionale; membro dell’Esecutivo provinciale con delega per l’Economia; membro dell’Esecutivo Regionale con delega al coordinamento dei Forum. Sono da sempre appassionata degli argomenti relativi all’impresa, all’economia, all’education ed alle pari opportunità
 

(JPG) FEDERICO OSSARI Sono nato a Pontelongo, in provincia di Padova il 7 settembre 1963, sono laureato in Scienze Politiche con indirizzo economico, e sono sposato con tre figli. Dal 1990 al 1995 sono stato vicepresidente di una Ipab di Pontelongo. Consigliere provinciale a Padova dal 1995 al 2004 sono sindaco del Comune di Pontelongo al 2004. Sono Vicecoordinatore provinciale del Partito Democratico e nella vita sono funzionario bancario e mi occupo di finanza. Le tematiche sulle quali intendo spendere il mio impegno sono quelle riguardanti lo sviluppo e la gestione del territorio ed i servizi alla persona.
 
 

(JPG) SILVIA RUZZON Nata a Conselve, in provincia di Padova, il 29 Settembre 1964, sono laureata in Scienze Agrarie e lavoro come tecnico di laboratorio al centro Veneto Servizi. Sono sposata, ho due figlie di 8 e 10 anni. Sono stata Sindaco del Comune di Cartura da 1991 al 1996, attualmente sono Assessore ai servizi sociali. Ho una formazione politica di stampo cattolico, avenda frequentato la scuola di formazione sociopolitica organizzata a Padova dalla diocesi. Voglio lavorare per una politica più attenta alle famiglie, alla donna che lavora e ai figli.

 
 

(JPG) BARBARA PERON Nata a Padova il 26 aprile 1972, ho lavorato come Assistente Parlamentare dal 1996 al 2005 mentre dal 2004 al 2006 sono stata Consigliere del Quartiere Arcella. Dal 2006 sono Vicesindaco di Vigodarzere con la carica di Assessore alle Politiche Sociali. Lavoro dal 2005 alla Confederazione Italiana Agricoltori, impiego che determina il mio impegno nel campo della difesa del mondo rurale e nella battaglia sui prezzi. La mia attività politica è però da sempre caratterizzata dall’attenzione al sociale, ai giovani, alle famiglie ed ai bambini anche negli ambiti sanitario ed assistenziale.
 
 

(JPG) FRANCESCA AMBROSI Nata a Este il 3 luglio 1981, sono tra le candidature più giovani. Sono laureata in Consulenza del lavoro presso la facoltà di giurisprudenza di Padova. Il mio impegno politico è iniziato nel 2004, come consigliere comunale a Vo’ Euganeo; ho frequentato la scuola dim formazione sociopolitica organizzata dalla diocesi di Padova, finita l’ anno scorso. Credo nel programma di Veltroni, e voglio appoggiare particolarmente i punti che riguardano i giovani, la lotta alla precarietà, e l’ attenzione ai problemi sociali.

 
 

(JPG) EDDA MERLO Nata a Mirano, in provincia di Venezia, il 5 ottobre 1951, ho due figli, Viviana e Davide. Laureata in pedagogia all’ Università di Padova, sono stata Consigliere nel Comune di Trebaseleghe per due mandati. Oggi sono Assessore all’ Istruzione,e impegnata nell’ Associazione Insieme Per la Difesa della Sanità Pubblica, all’ interno dell’ ULSS 5. L’ istruzione e la sanità sono i campi nei quali mi sento di poter dare un mio contributo.


 
 

PAOLA MIOTTI 30 anni,vive a San Giorgio in Bosco (PD). Laureata in Giurisprudenza a Padova, è avvocato penalista. Si occupa di tutela dei diritti dei cittadini migranti. Da sempre, è impegnata nel volontariato ed in politica, prima nelle organizzazioni studentesche e universitarie, poi nell’area del centrosinistra riformista, a livello locale, provinciale e regionale. È una delle animatrici della vita comunitaria della sua parrocchia, Sant’Anna Morosina, frazione di San Giorgio in Bosco. Fa parte del coordinamento del Pd di San Giorgio in Bosco. È stata candidata all’Assemblea Costituente Nazionale, a sostegno della candidatura di Walter Veltroni. Fa parte dell’Assemblea provinciale. Degli 8 eletti del Collegio 19, è stata la più votata.

SENATO DELLA REPUBBLICA

(JPG) PAOLO GIARETTA Nato a Padova il 14 marzo 1947, sposato e con due figli, mi sono laureato in Scienze Politiche e una tesi in Dottrina di Stato; ho vinto una borsa di studio di addestramento alla ricerca bandita dal CNR. Ho lavorato presso la Camera di Commercio di Padova con incarichi di responsabilità in diversi settori. Sindaco di Padova dal 1987 al 1993, nel 1996 sono stato eletto Senatore della Repubblica, con il ruolo di VicePresidente vicario del gruppo popolare e capogruppo della commissione Bilancio; sono stato riconfermato nel 2001 per la quattordicesima legislatura, e nel 2006 per la terza volta al Senato. Segretario regionale del Partito Democratico, votato unitariamente da tutto il Veneto, nella prossima legislatura mi impegnerò particolarmente per quanto concerne: i temi economici e dello sviluppo. Sono assolutamente convinto che sia necessario lavorare per la semplificazione burocratica nel paese.

SILVANO SABBADIN Sono nato il 31 ottobre 1954 a Castello di Godevo, in provincia di Treviso; sono sposato e ho due figlie. Ho conseguito la laurea magistrale in Scienze Infermieristiche ed ostetricie. Sono Sindaco di Galliera Veneta dal 1999, e nel 2001 mi sono iscritto alla Margherita. Dal 2004 sono componente dell’ esecutivo della Conferenza dei Sindaci dell’ ULSS 15. Candidato al Senato della Repubblica per la prossima legislatura, voglio portatre il mio contributo nel campo della Sanità e del welfare.

(JPG) RICCIARDA AVESANI Nata a Verona i 1 agosto del 1947, risiede a Due Carrare (PD). È sposata. Diplomata alla Bocconi in Gestione dei Beni Culturali, è direttrice del Museo dell’Aria e dello Spazio nonché presidente dell’Associazione per le Ville Venete. Interprete simultanea lingua tedesca. Ha organizzato e organizza molte iniziative culturali in collaborazione con università italiane ed organizzazioni a rilevanza internazionale cui hanno partecipato studiosi e personalità del mondo scientifico dell’area regionale e nazionale.

Stampa
PDF

Parte la carovana del PD

on . Postato in Agenda

Sette pullmini con il «kit del buon democratico»

PADOVA. Tornano le rondini e partono i pullmini del Pd. Sono 7, come le province del Veneto che il centrosinistra non ha mai conquistato. Sono bianchi e verdi, con la scritta «Un’Italia moderna si può fare», lo slogan di Veltroni che se vince ha promesso di dare un ministro al Veneto. Quanto siamo caduti in basso: ai tempi di Rumor e di Bisaglia, il ministro ce lo prendevamo. Con Berlusconi, un ministro veneto non serve più, tesi formulata e accanitamente sostenuta da Giancarlo Galan, che anche ieri accusava: «Veltroni promette ministri come un generale sudamericano». Se non altro el General Walter farà più fatica del General Romano e del Generalissimo Silvio (che ci hanno lasciati a 0) a onorare la promessa, perché i ministri adesso calano da 26 a 12. I 7 pullmini sono schierati in Prato della Valle, per una metaforica partenza della campagna elettorale.

UNITÀ.TV