Stampa
PDF

Zanda e Speranza, capigruppo PD al Senato e Camera

on . Postato in Rassegna Stampa

Luigi Zanda è il nuovo presidente dei senatori del Partito democratico. Avvocato cagliaritano, vice capogruppo vicario al Senato nella passata legislatura, l’elezione di Zanda, avvenuta per alzata di mano con un solo astenuto, è avvenuta dopo le dichiarazioni della capogruppo uscente, Anna Finocchiaro, che con un tweet aveva detto: “Ho sempre pensato che l'ipotesi della proroga dei presidenti dei gruppi parlamentari del Pd fosse sbagliata. Serve continuare il cambiamento”. “Adesso ci mettiamo a lavorare con tutto il Gruppo – ha detto parlando ai cronisti il neo capogruppo democratico - è un Parlamento nuovo che secondo me ha grandi potenzialità, aiuteremo il presidente Grasso a svolgere le sue funzioni. Sarà un lavoro molto duro per la situazione del Paese, per le difficoltà, e il Parlamento dovrà lavorare con molta lena e allungare anche i tempi di lavoro perché ci sono più cose da fare”.

Quanto alle affermazioni dei rappresentanti del M5S, che hanno chiesto di avere propri eletti tra i questori al Senato senza trattative, Zanda ha tenuto a sottolineare “noi non dobbiamo concedere nulla, riteniamo che tutte le forze politiche debbano essere rappresentate e ci comporterebbe di conseguenza”. A proposito del Partito democratico e alla possibilità di un dialogo con il Movimento 5 Stelle, Zanda ha affermato: “Il PD ha molte risorse programmatiche e crede nel confronto con tutte le forze politiche. Noi dobbiamo mostrare cosa siamo capaci di fare, dobbiamo mostrare il nostro programma. Credo che molto si possa fare”.

Roberto Speranza è stato eletto capogruppo dei democratici alla Camera, dall'assemblea dei deputati.ssuccede così all'uscente Dario Franceschini. "Con Speranza è valorizzato il rinnovamento e il Sud", hanno dichiarato i deputati democratici Enzo Amendola, Alfredo D’Attorre e Danilo Leva. "Oggi il partito democratico ha scritto un’altra bella pagina. Con l’elezione di Roberto Speranza, segretario regionale della Basilicata, a capogruppo alla Camera, prosegue il percorso di rinnovamento del gruppo dirigente avviato da Bersani, vengono premiate indubbie qualità personali e al tempo stesso si dà un segnale importante al Mezzogiorno.  La questione meridionale non è più solo un tema, ma una chiave di lettura dell’intera politica nazionale, come in questi anni il PD ha sempre ribadito"

IMMAGINA