Rassegna Stampa



Padova

Stampa
PDF

PRIMARIE 30 NOVEMBRE 2014: TROVA IL TUO SEGGIO

Postato in Agenda



DOMENICA 30 NOVEMBRE TUTTI I CITTADINI VENETI SONO INVITATI A PARTECIPARE ALLE PRIMARIE PER SCEGLIERE IL CANDIDATO PRESIDENTE DEL CENTROSINISTRA PER LE PROSSIME ELEZIONI REGIONALI CHE SI SVOLGERANNO IN PRIMAVERA. I CANDIDATI SONO TRE: ALESSANDRA MORETTI. SIMONETTA RUBINATO E NINO PIPITONE. I SEGGI RIMARRANNO APERTI DALLE ORE 8 ALLE ORE 20. SI POTRA' VOTARE SOTTOSCRIVENDO UN APPELLO DEGLI ELETTORI DEL CENTROSINISTRA E VERSANDO LA QUOTA DI 2 EURO. E' NECESSARIO PRESENTARSI AL SEGGIO CON DOCUMENTO DI IDENTITA' E TESSERA ELETTORALE. POSSONO VOTARE TUTTI I CITTADINI CHE ABBIANO COMPIUTO I 16 ANNI, GLI IMMIGRATI IN POSSESSO DI REGOLARE PERMESSO DI SOGGIORNO E GLI STUDENTI FUORISEDE CHE ABBIANO PROVVEDUTO A REGISTRARSI ENTRO IL 25 NOVEMBRE SUL SITO IL WWW.ILVENETOLOCAMBITU. TROVA IL TUO SEGGIO CLICCA QUI

Stampa
PDF

LA RIFORMA DEL LAVORO (JOBS ACT) PER L'OCCUPAZIONE E LA TUTELA DEI PIÙ DEBOLI

Postato in Rassegna Stampa


La legge-delega per la riforma del lavoro prevede principi innovativi e riformatori per dare risposte alla situazione critica del mercato del lavoro, che rappresenta oggi il punto più acuto di sofferenza sociale. Non è quindi dedicata solo alla modifica dell'art.18, come sembrerebbe dal dibattito generale che verte quasi esclusivamente su questo punto. In premessa va detto che il Governo ha fatto bene ad utilizzare in una materia così complessa come quella del lavoro non un decreto-legge, che sarebbe entrato immediatamente in vigore senza possibilità di confronto, ma una legge-delega che è chiamata a fissare i criteri e i principi generali della riforma da attuare poi, attraverso uno o più decreti legislativi. Va detto che i passaggi della legge delega al Senato ed alla Camera hanno permesso di apportare significativi miglioramenti in più punti al testo originario.
Stampa
PDF

Sugli scontri di oggi vicino alla sede PD

Postato in Rassegna Stampa

Questa mattina a Padova nel corso dell'iniziativa organizzata dai sindacati di base e da centri sociali antagonisti, un gruppo di manifestanti ha cercato, uscendo dal percorso autorizzato all'altezza di Palazzo Maldura, di raggiungere la sede provinciale del Partito Democratico in via Beato Pellegrino. Il gruppo di aggressori, attrezzato con appositi scudi rigidi e con il volto travisato, ha provocato uno scontro con le forze dell'ordine determinando il ferimento di alcuni agenti tra cui il capo della Squadra Mobile. Il Partito Democratico esprime la propria vicinanza agli agenti feriti e condanna questo grave episodio che, come pubblicamente annunciato al termine del corteo, aveva l'obiettivo di “sanzionare” in modo violento il PD per le recenti decisioni assunte dal Governo Renzi.

YOUDEM.TV